RISTORAZIONE AZIENDALE

Nessun progetto è troppo grande o troppo piccolo. Qualunque sia il vostro ambito d’azione, vi offriamo un servizio di consulenza e progettazione capace di interpretare le vostre esigenze e di dare una forma concreta alle vostre idee.

BISTROT LAVAZZA

Luigi Lavazza S.p.A. è una storica azienda italiana produttrice di caffè fondata nel 1895. Nel 2018 verrà inaugurato il nuovo centro ...

Leggi di più

Chiudi

BISTROT LAVAZZA

Luigi Lavazza S.p.A. è una storica azienda italiana produttrice di caffè fondata nel 1895. Nel 2018 verrà inaugurato il nuovo centro direzionale Nuvola nel quartiere Aurora di Torino, un edificio moderno e funzionale connubio perfetto di design ed ecosostenibilità.

La richiesta

  • Nel 2017 Grandimpianti Ali S.p.A. è stata scelta per realizzare il bistrot nel nuovo centro direzionale Nuvola Lavazza destinato non solo a circa 600 collaboratori ma anche aperto al pubblico.
  • Il bistrot doveva essere un vero e proprio ristorante aziendale con un concept di distribuzione dei pasti tutto nuovo. Al posto del classico self service Lavazza ha voluto un bistrot composto da 3 isole con 3 diversi menù gastronomici: tradizionale, green e street food.

La soluzione

  • La grande sfida per Grandimpianti Ali S.p.A. è stata realizzare il nuovo concept a 3 isole. Quella dedicata ai piatti della tradizione italiana, con l’immancabile zona della pasta al salto, drop-in caldi per primi e secondi preparati in cucina e una vetrina fredda per frutta e dolci. L’isola green offre prodotti salutari come insalate, centrifugati di frutta e verdura, zuppe, piatti vegetariani e vegani. L’isola street food serve fritture di pesce, patatine, pizza, carne e pesce alla griglia e sempre un primo e un secondo con contorno a tema ‘street’.
  • La cucina consiste in un blocco cottura centrale della serie 900 di Mareno dotato di fry top, friggitrice, cuocipasta e due piani ad induzione. Le preparazioni sono tutte divise e c’è anche una zona banqueting per le preparazioni di dolci e menù aggiuntivi per gli eventi aziendali che si tengono nell’area free flow. Nella zona lavaggio stoviglie, tutta attrezzata Comenda, sono stati previsti recuperatori e pompe di calore per ridurre al minimo i consumi elettrici recuperando calore prodotto dalla macchina per scaldare l’acqua di risciacquo e, nel contempo, ridurre l’umidità dell’aria in ambiente.
  • Per i lavori strutturali Grandimpianti Ali S.p.A. si è avvalsa della proficua collaborazione con Colombo Costruzioni, mentre l’installazione è stata effettuata da Dea SrL, collaboratore torinese di Grandimpianti Ali S.p.A. Tutti i lavori sono stati coordinati dal team Grandimpianti Ali S.p.A. guidato dall’Ing. Fiore e dalla progettista geom. Stefania Sada.
  • La durata dei lavori è stata complessivamente di circa un anno.

E la storia Lavazza non finisce qui … poiché nel 2018 verrà inaugurato il museo Lavazza dove Grandimpianti Ali S.p.A. sarà di nuovo protagonista!

www.lavazza.it

www.mareno.it

www.comenda.eu

RISTORANTE AZIENDALE DI ERICSSON

Ericsson è un'azienda svedese che si occupa della fornitura di tecnologie e servizi di comunicazione. Fondata nel 1876 da Lars Magnus ...

Leggi di più

Chiudi

RISTORANTE AZIENDALE DI ERICSSON

Ericsson è un'azienda svedese che si occupa della fornitura di tecnologie e servizi di comunicazione. Fondata nel 1876 da Lars Magnus Ericsson, fornisce servizi, software e infrastrutture in ambito ICT (Information & Communication Technology) a operatori di telecomunicazioni, pubblica amministrazione e altre aziende. In Italia Ericsson opera dal 1918 e, nel 2013, è stata inaugurata la sede genovese situata nell’area Erzelli, scelta per ospitare il nuovo polo tecnologico italiano.

La richiesta

  • Nel 2013 Grandimpianti è stata scelta per realizzare la grande mensa aziendale della nuova sede Ericsson di Genova destinata a oltre 1000 dipendenti.
  • Grandimpianti ha realizzato il progetto in uno spazio ampio a piano terra, originariamente non predisposto ad accogliere una mensa. L’azienda ha quindi dovuto analizzare attentamente le superfici e gli spazi a disposizione per realizzare una struttura sufficientemente grande per ospitare la cucina, l’area free-flow e la sala da pranzo.

La soluzione

  • Per ovviare ai vincoli strutturali del locale, Grandimpianti ha dovuto realizzare la cucina con uno sviluppo “all’americana”, ovvero sfruttando lo spazio in lunghezza attraverso la creazione di aree preparazione e refrigerazione di piccole dimensioni.
  • Nell’area free-flow sono state predisposte delle isole con i banchi per la distribuzione dei pasti estremamente funzionali. Grazie all’ampia offerta di menù diversificati, che includono anche molti piatti cucinati al momento, le isole del free-flow permettono agli ospiti di scegliere rapidamente il proprio piatto e di lasciar scorrere l’intenso flusso senza creare code.
  • Non solo, i banchi sono anche molto belli da vedere perché il design è curato in ogni dettaglio. Dalle forme arrotondate dei banchi sino all’accurata scelta dei materiali, come ad esempio i piani in Corian che creano un “effetto tovaglia”: Grandimpianti non ha lasciato nulla al caso.
  • I banchi sono così organizzati: angolo secondi piatti e contorni, angolo pasta al salto, punto grill e contorni, punto pizza (attrezzato per preparare anche il pane), isola piatti freddi e isola con insalate da comporre autonomamente.
  • Al di là dell’area casse, si trova la capiente sala da pranzo con ben 500 posti a sedere, di cui Grandimpianti ha curato ogni aspetto dell’arredamento.
  • La realizzazione dell’intero progetto si è svolta in tempi molto veloci: solo quattro mesi a partire dalla consegna del locale rustico.
  • L’ottima organizzazione dell’area free-flow e l’attenta suddivisione degli spazi da parte di Grandimpianti rendono la mensa Ericsson uno spazio molto funzionale e capiente, adatto a un flusso di visitatori intenso, ma al contempo estremamente fluido (ben 1000-1200 coperti al giorno).

BISTROT LAVAZZA

Luigi Lavazza S.p.A. è una storica azienda italiana produttrice di caffè fondata nel 1895. Nel 2018 verrà inaugurato il nuovo centro direzionale Nuvola nel quartiere Aurora di Torino, un edificio moderno e funzionale connubio perfetto di design ed ecosostenibilità.

La richiesta

  • Nel 2017 Grandimpianti Ali S.p.A. è stata scelta per realizzare il bistrot nel nuovo centro direzionale Nuvola Lavazza destinato non solo a circa 600 collaboratori ma anche aperto al pubblico.
  • Il bistrot doveva essere un vero e proprio ristorante aziendale con un concept di distribuzione dei pasti tutto nuovo. Al posto del classico self service Lavazza ha voluto un bistrot composto da 3 isole con 3 diversi menù gastronomici: tradizionale, green e street food.

La soluzione

  • La grande sfida per Grandimpianti Ali S.p.A. è stata realizzare il nuovo concept a 3 isole. Quella dedicata ai piatti della tradizione italiana, con l’immancabile zona della pasta al salto, drop-in caldi per primi e secondi preparati in cucina e una vetrina fredda per frutta e dolci. L’isola green offre prodotti salutari come insalate, centrifugati di frutta e verdura, zuppe, piatti vegetariani e vegani. L’isola street food serve fritture di pesce, patatine, pizza, carne e pesce alla griglia e sempre un primo e un secondo con contorno a tema ‘street’.
  • La cucina consiste in un blocco cottura centrale della serie 900 di Mareno dotato di fry top, friggitrice, cuocipasta e due piani ad induzione. Le preparazioni sono tutte divise e c’è anche una zona banqueting per le preparazioni di dolci e menù aggiuntivi per gli eventi aziendali che si tengono nell’area free flow. Nella zona lavaggio stoviglie, tutta attrezzata Comenda, sono stati previsti recuperatori e pompe di calore per ridurre al minimo i consumi elettrici recuperando calore prodotto dalla macchina per scaldare l’acqua di risciacquo e, nel contempo, ridurre l’umidità dell’aria in ambiente.
  • Per i lavori strutturali Grandimpianti Ali S.p.A. si è avvalsa della proficua collaborazione con Colombo Costruzioni, mentre l’installazione è stata effettuata da Dea SrL, collaboratore torinese di Grandimpianti Ali S.p.A. Tutti i lavori sono stati coordinati dal team Grandimpianti Ali S.p.A. guidato dall’Ing. Fiore e dalla progettista geom. Stefania Sada.
  • La durata dei lavori è stata complessivamente di circa un anno.

E la storia Lavazza non finisce qui … poiché nel 2018 verrà inaugurato il museo Lavazza dove Grandimpianti Ali S.p.A. sarà di nuovo protagonista!

www.lavazza.it

www.mareno.it

www.comenda.eu

RISTORANTE AZIENDALE DI ERICSSON

Ericsson è un'azienda svedese che si occupa della fornitura di tecnologie e servizi di comunicazione. Fondata nel 1876 da Lars Magnus Ericsson, fornisce servizi, software e infrastrutture in ambito ICT (Information & Communication Technology) a operatori di telecomunicazioni, pubblica amministrazione e altre aziende. In Italia Ericsson opera dal 1918 e, nel 2013, è stata inaugurata la sede genovese situata nell’area Erzelli, scelta per ospitare il nuovo polo tecnologico italiano.

La richiesta

  • Nel 2013 Grandimpianti è stata scelta per realizzare la grande mensa aziendale della nuova sede Ericsson di Genova destinata a oltre 1000 dipendenti.
  • Grandimpianti ha realizzato il progetto in uno spazio ampio a piano terra, originariamente non predisposto ad accogliere una mensa. L’azienda ha quindi dovuto analizzare attentamente le superfici e gli spazi a disposizione per realizzare una struttura sufficientemente grande per ospitare la cucina, l’area free-flow e la sala da pranzo.

La soluzione

  • Per ovviare ai vincoli strutturali del locale, Grandimpianti ha dovuto realizzare la cucina con uno sviluppo “all’americana”, ovvero sfruttando lo spazio in lunghezza attraverso la creazione di aree preparazione e refrigerazione di piccole dimensioni.
  • Nell’area free-flow sono state predisposte delle isole con i banchi per la distribuzione dei pasti estremamente funzionali. Grazie all’ampia offerta di menù diversificati, che includono anche molti piatti cucinati al momento, le isole del free-flow permettono agli ospiti di scegliere rapidamente il proprio piatto e di lasciar scorrere l’intenso flusso senza creare code.
  • Non solo, i banchi sono anche molto belli da vedere perché il design è curato in ogni dettaglio. Dalle forme arrotondate dei banchi sino all’accurata scelta dei materiali, come ad esempio i piani in Corian che creano un “effetto tovaglia”: Grandimpianti non ha lasciato nulla al caso.
  • I banchi sono così organizzati: angolo secondi piatti e contorni, angolo pasta al salto, punto grill e contorni, punto pizza (attrezzato per preparare anche il pane), isola piatti freddi e isola con insalate da comporre autonomamente.
  • Al di là dell’area casse, si trova la capiente sala da pranzo con ben 500 posti a sedere, di cui Grandimpianti ha curato ogni aspetto dell’arredamento.
  • La realizzazione dell’intero progetto si è svolta in tempi molto veloci: solo quattro mesi a partire dalla consegna del locale rustico.
  • L’ottima organizzazione dell’area free-flow e l’attenta suddivisione degli spazi da parte di Grandimpianti rendono la mensa Ericsson uno spazio molto funzionale e capiente, adatto a un flusso di visitatori intenso, ma al contempo estremamente fluido (ben 1000-1200 coperti al giorno).